lunedì 30 agosto 2010

24

Cronologia delle pubblicazioni Cerretti

 
 
Proseguiamo, e per ora concludiamo, il discorso inziato questo mese con gli Spaghetti Western del fumetto e lo facciamo con una casa editrice che è stata tra le più importanti e longeve del genere, la Cerretti di Roma. A partire dalla fine degli anni '60 e per quasi tutti i '70 l'editore propose nelle edicole un quartetto di testate che si stanno trasformando in veri fumetti cult, anche se per la verità sono stati un po' snobbati fino ad oggi (ma è proprio così che nasce il cult) forse perché la gran quantità di albi assieme alla periodicità spesso irregolare e la numerazione caotica ha ingenereato una certa confusione su quanto raccogliere. Proviamo a rimediare proponendo la cronologia completa di tutto quello che l'editore ha pubblicato.


Come collezionista non conosco molto le pubblicazioni Cerretti,  delle quali posseggo soltanto qualche numero sparso (ma ci sono delle cosette molto carine, vedrete) e per questo mi baserò su quello che dice la Guida al Fumetto Italiano a cura di Gianno Bono. Solitamente non mi piace fare dei lavori di "copia e incolla" di dati e informazioni raccolte da altri se non ho niente da aggiungere alle informazioni già note, ma stavolta faremo un'eccezione in virtù dell'interessamento di qualche lettore e del fatto che tutto si incastra molto bene con quello che abbiamo detto nelle scorse settimane. E ad ogni buon conto almeno una correzione da fare ce l'ho (e un'altra forse).

Il quartetto western di Cerretti è composto dai personaggi di Zorro, Il Santo, Johnny Manila e Geronimo. Poi ci sono da aggiungere le 3 testate comiche Gli Albi di Tacocò, Jimmy Colt e Orsetto nonché la solita pletora di raccolta e ristampe.

Vediamo nel dettaglio:

Il quartetto Western:

1) Zorro

Ennesima rivisitazione dello spadaccino mascherato che combatte contro i soprusi nella California Meridionale. Le storie inedite vengono proposte in due testate:

La Frusta di Zorro (1969/78)
Escono in totale 133 numeri con numerazione non progressiva. La numerazione è divisa in Serie che non coincidono strettamente con le annate:

I Serie (1969/Mar.1971): 1/28
II Serie (Apr.1971/1972): 1/24
III Serie (1973): 1/14
IV Serie (1974): 1/14
V Serie (1975): 1/20
VI Serie (1976): 1/19
VII Serie (1977/78): 1/14

Zorro Gigante (1969/78)
Escono 93 numeri in 8 Serie:

I Serie (1969/70): 1/13 (il n. 13 è "Speciale Natale")
II Serie (1971): 1/10 (ma escono 9 albi: esiste il 2bis, ma il 4/5 e il 6/7 sono albi singoli con doppia numerazione)
III Serie (1972): 1/12
IV Serie (1973): 1/11
V Serie (1974): 1/11
VI Serie (1975): 1/11
VII Serie (1976): 1/11
VIII serie (1977/78): 1/15



2) Geronimo (1971/78)

Storie di ambientazione western con protagonista il personaggio storico più volte sfruttato dal mondo dei fumetti (e non solo). Escono 46 numeri divisi per annate:

1971: 1/4
1972: 1/10
1973: 1
1974: 1/8
1975: 1
1976: 1/9
1977/78: 1/15

3) Il Santo (1969/78)
Uno degli Spaghetti Western più popolari e fortunati. I numeri complessivi sono 76. La numerazione è per annate e il formato degli albi cambia nel tempo: da bonelliano a tascabile a striscia. Dal 1976 alcuni episodi sono ristampe di storie precedenti.

***Formato bonelliano:
1969: Esce un Numero Unico dal titolo "A ciascuno la sua bara";
1970: 1/13
1971: 1/9
1972: 1/6 (ma gli albi sono 5 perché il 2/3 è un numero singolo con doppia numerazione)
1973: 1/10
1974: 1/9
***Formato tascabile:
1975: 1/10
1976: 1/4
***Formato striscia:
1976: 5/7
1977/78: 1/12

4) Johnny Manila (1971/73)
Pubblicazione molto carina ma meno fortunata della precedente. Escono solo 24 numeri inediti in formato bonelliano:

1971: 1/4
1972: 1/11
1973: 1/9

Raccolte

Vennero create 4 testate chiamate Super (Super Zorro, Il Santo Super ecc.) a raccogliere il materiale di resa. Ciascuna di esse non riproponeva soltanto il personaggio che dava il nome alla testata, ma spesso anche gli altri 3.

Super Zorro (1972/73): 1/8
Il Santo Super (1972/74): 5 numeri, un n.1 nel 1972 + una serie 1/4 nel 1974.
Johnny Manila Super (1973/74): 9 numeri, 1/4 nel 1973 + 1/5 nel 1974
Geronimo Super (1972): 1/6. La Guida indica 1/4 ma mi è stata riferita l'esistenza anche dei numeri 5 e 6;

Esistono poi alcuni volumi di 160 pagine dal titolo Frontiera (da non confondere con l'omonima serie di ristampe), senza numerazione, che raccolgono 3 albi ciascuno. Ne sono noti due: uno è Suppl. al n.10 di Geronimo del 1975, l'altro è Suppl. al n. 8 de Il Santo, senza data.

Suppl. al n.8 de Il Santo

Ristampe

Johnny Manila (West Selvaggio) (1975/8): Ristampa in formato striscia la serie principale. Escono 22 numeri in 3 anni: 1/2+1/8+1/12



Frontiera  (1974/75): 8 numeri (ma sono quasi certo che ne esistono almeno 10 o 11, perché mi sembra di averli visti in passato). Ristampa Geronimo e Johnny Manila.



Ricopertinati e Altro:

Wild Bill Hickok. E' un ricopertinato di una delle testate principali (Geronimo?). Esiste in due versioni differenti, con diversa copertina. Una del 1975 (Suppl. a Frontiera n.7) e una del 1976 (Suppl. a Geronimo n.6).

Doc Holliday. Albo inedito del 1975. Viene poi riproposto altre 2 volte in versione ricopertinata: West Selvaggio n.1 (1975) e West Selvaggio (senza numero, 1976).

West Side Story...Elle. Simpatica serie che ripropone le storie comiche di Oriali che apparivano in appendice alle testate principali. I personaggi di Oriali sono parodie di Geronimo, Zorro, Il Santo e Johnny Manila. La serie si compone di due numeri (1972/73), successivamente ricopertinati (1974/75) per un totale di 4 uscite.



I Supplementi di Zorro:  Esistono alcuni supplementi di Zorro Gigante con storie inedite: 
1) "Mani in Alto Prego" suppl. al n.7 del 1975; 
2) "L'Assassino di Lawton" suppl. al n.10 del 1975;
3) "Mani in Alto Prego" suppl. al n.6 del 1976 (ricopertinato del primo);
4) "Strenna di Zorro" suppl. al n.11 del 1976


Indianapolis: Ristampa una storia di Le Mans dell'editore Ellepi. Ne esistono due versioni. Una è suppl. a Geronimo n. 8, senza data. L'altra è suppl. a Il Santo n. 9 del 1975


La Triade Umoristica

1) Jimmy Colt (1970)

Avventure umoristiche del Cowboy Jimmy Colt. Disegni di Di Girolamo, Lino Ray e Fantoni. Escono 9 numeri ma ci sono anche 2 ristampe  uscite come supplemento a Il Santo (la seconda è un ricopertinato della prima).



2) Orsetto (1970)

Disegni di Lino Ray, Vighi e Fantoni. Escono 9 numeri.

3) Gli Albi di Tacocò (1973/74)

Serie di 10 numeri con personaggi umoristici disegnati da Onofrio Bramante. Venne poi ristampata nella testata Zic Zac (1976, 5 numeri).


24 commenti:

  1. Grazie Federico per questo completissimo lavoro! Un utile vademecum per iniziare (o completare!) la vastissima produzione fumettistica targata Cerretti.

    In chiusura di articolo desidero anche aggiungere una nota curiosa e divertente: le serie di "Zorro" della Cerretti, oltre a storie originali che riprendevano da vicino le Bonelliane avventure di Tex, proponevano l'eroe mascherato con un insolito ed insospettabile nome civile: Ted Ariston (!)

    RispondiElimina
  2. Johnny Manila... accattivante personaggio, ricordo che aveva una particolarità: gli mancava il braccio sinistro. Questo non gli impediva scazzottate e duelli con la pistola, naturalmente!

    Conservo due albetti a striscia di Manila, pensavo che fosse la prima edizione invece sono ristampe. Curioso però: di solito prima vengono le strisce, poi il più moderno formato ad albo. Qui, il contrario! :-)

    RispondiElimina
  3. Cari Alex e Giovanni, grazie dei vostri interventi e delle vostre aggiunte.

    Non sapevo di questo Ted Ariston, molto divertente, sembra il nome di una lavatrice! Non ne ho mai incontrati di casi simili, di solito si chiamano tutti col nome classico Don Diego, persino nella versione erotica!

    La caratteristica di Johnny Manila invece me la ricordavo, e in effetti lo rende un personaggio abbastanza atipico.

    Per quanto riguarda le strisce, invece, suppongo che si trattò di un disperato tentativo di non andare in passivo con le vendite (era tipico una volta cambiare il formato per provare vendere di più, esistono decine di esempi), ma il formato striscia nella seconda metà degli anni '70 era oramai ampiamente superato.

    Ciao,
    Federico

    RispondiElimina
  4. Ciao

    sapevate che Cerretti nel 1973 ha pubblicato un fumetto mensile chiamato Urrà! ? Io ho i primi 5 albi e probabilmente non ne sono usciti altri. Si tratta di un fumetto di guerra (L.300) con il tricolore sul lato verticale sx dedicato alle gesta dei soldati italiani nella II G.M., molto interesante anche se molti episodi sono gonfiati, come quello della battaglia d'Inghilterra in cui i nostri biplani CR42 abbattono gli Spitfire.

    saluti
    Felix

    RispondiElimina
  5. @ Felix: Se hai ancora i primi 5 numeri di Urrà! della Cerretti, ti prego di mandare a Federico qualche scansione (meglio se delle copertine) in modo che possa aggiornare ed arricchire il post dedicato alla casa editrice.

    Manda pure il materiale al suo indirizzo mail:

    tatters@libero.it


    Saluti!

    RispondiElimina
  6. Segnalo una ulteriore serie delle Edizioni Cerretti che non è stata menzionata nel post: trattasi della serie "Prateria" che talvolta veniva pubblicizzata in 4a di copertina in altri albi quali "Zorro Gigante" e "Geronimo" sul bellissimo sfondo giallo tipico di queste pubblicazioni.

    La serie "Prateria" presentava formato molto simile agli altri albi del quartetto capostipite (Zorro Gigante, Geronimo, Johnny Manila ed Il Santo) però ignoro completamente se avesse al suo interno storie inedite o se si trattasse di una serie di ristampe sulla falsa riga di "Frontiera" e non conosco ne la foliazione ne il numero di albi mandati alle stampe.

    Invito i lettori ad inviare un contributo in tal senso, scrivendo direttamente a Federico alla sua mail:

    tatters@libero.it


    Grazie!

    RispondiElimina
  7. Con ritardo, grazie a Felix e ad Alex.

    Chico

    RispondiElimina
  8. Ciao

    scusatemi il ritardo ma solo in questi giorni sono andato da mia mamma giù a salerno a recuperare i fumetti Urrà, invierò le scansioni.
    Saluti e buone feste
    Felix

    RispondiElimina
  9. Ciao Fede,

    da ulteriori ricerche e sviluppi sulla cronologia Cerretti di Roma confermo l'appartenenza della serie "Urrà!" gia anticipate in precedenza da Felix ed inoltre inserisco ufficialmente anche la serie "ZicZac" che, anche se si tratta di una ristampa de "Gli Albi di Tacocò", è a tutti gli effetti una pubblicazione praticamente "ex novo" da trattare come un unicum nella sconfinata cronologia delle pubblicazioni Cerretti.

    A presto!

    RispondiElimina
  10. Che ricordi ragazzi, per caso ho trovato questo blog e sono tornato ventenne.
    Negli anni '70 (tra il '70 ed il '73) io e mio padre facevamo parte, da Freelancers, della famiglia Cerretti, io come disegnatore (Zorro ed Il Santo) mentre mio padre scriveva i fumetti di Zorro.
    Ora, sessantenne, ho ricordi vaghi dei numeri che ho disegnato, mentre ricordo che, nello stesso periodo e sempre per Cerretti, ho disegnato anche qualche striscia di Guerra, ma a me sembra che facesse parte della "Collana degli Eroi" e non di "Urrà", comunque mi avete fatto ricordare un bel periodo e dei bei momenti della mia vita.
    Grazie.
    Augusto.

    RispondiElimina
  11. Ho sbagliato nello scrivere ciò che faceva mio padre:
    Scriveva i fumetti di Tex.
    Augusto.

    RispondiElimina
  12. Ciao Augusto,

    grazie del tuo intervento! Mi fa davvero piacere averti fatto rievocare bei momenti della tua vita!

    Le testimonianze come la tua sono proprio la linfa di cui si nutre questo blog (che adesso è fermo ma dovrebbe ripartire presto), che non ha altri fini se non quello di rendere omaggio alle persone come te e tuo padre che si sono spesi per il fumetto. Per cui, se ti va di contattarmi in privato, sarò lieto di fare una chiacchierata con te. (la mia mail la trovi sulla colonna a destra). Ciao e grazie, Federico

    RispondiElimina
  13. Di Frontiera formato tascabile ne sono usciti 10 nel '75 e 2 nel '76

    RispondiElimina
  14. Ciao,

    grazie per la segnalazione. Se ce li hai, potresti mandarmi una scansione? E qual è la data indicata nel n.10 del '75? Perché mi sembra che esista anche l'11, ma non ne sono sicuro.

    Federico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il n°10 è di novembre 1975, il n°1 di Dicembre 1975 ed il n°2 di gennaio 1976. In pratica, la 1^ serie di Frontiera viene a costituire anche la 5^ serie di Geronimo (come riportato in gerenza), mentre la 2^ serie, autonoma, inizia ad essere pubblicata parallelamente alla 6^ serie di Geronimo.

      Elimina
  15. Ti confermo che sono usciti 10 numeri prima serie e 2 seconda serie. Come faccio a mandarti le scansioni ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e buon anno,

      grazie per l'aiuto! Dovremo presto rifare un nuovo aggiornamnento sulla cronologia Cerretti, quindi le immagini sono gradite! Il mio indirizzo email lo trovi sulla colonna di destra del blog.

      Federico

      Elimina
  16. Segnalo che per quanto riguarda Santo Super sono 6 i numeri della seconda serie

    RispondiElimina
  17. Ciao, grazie per la segnalazione. Puoi inviarmi un'immagine e dirmi qual è la data che compare nell'albo?

    Grazie!
    Federico

    RispondiElimina
  18. La data di pubblicazione del n°6 del "Santo Super" è Luglio 1974.

    RispondiElimina
  19. Buongiorno a tutti.
    Ho scoperto questo vostro blog perchè ho i primi cinque numeri della serie di guerra della Cerretti "Urrà".
    Sapete se furono messe in vendita altre uscite?
    Grazie

    RispondiElimina
  20. Buongiorno Angiolino. Dai dati in mio possesso il n.5 è l'ultimo.

    RispondiElimina
  21. Grazie Chico, speravo proprio di poterne leggere altri.

    RispondiElimina
  22. Buongiorno a tutti.
    Scopro solo oggi che esiste questo blog.
    Sono anch'io un geloso possessore di 5 numeri di Urrà, che conservo ancora.
    Ho amato tanto questo fumetto, ho sempre sperato proseguisse e sofferto per la fine delle pubblicazioni.
    In un panorama di strisce di guerra dove vincevano sempre solo gli angloamericani, era come una boccata d'ossigeno.
    Ritrovarsi così sul web fa, dunque, piacere
    Sapete forse chi era il capo autore e come contattarlo?
    Paolo da Modena

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails